Uncategorized

Le società recupero crediti, tra cui Europa Factor, sono società che agiscono (per proprio conto o per altri) per il recupero di una somma non pagata dal consumatore. Normalmente agiscono in modalità stragiudiziale ovvero cercando di convincere il consumatore a pagare le somme considerate morose evitando (sin quando è possibile) il percorso giudiziale. EUROPA FACTOR …

Richieste da Europa Factor: cosa fare? Leggi altro »

Sai fare un reclamo ? Sai come scriverlo, a chi inviarlo, quando inviarlo e come inviarlo ? Come scrivere una lettera di reclamo per disservizi Spesso le persone che si rivolgono alla nostra Associazione di Consumatori ci raccontano il problema ma si sono limitati al reclamo verbale. Talvolta è lo stesso operatore (telefonico o energetico) …

Come scrivere un reclamo. Leggi altro »

Prodotto difettoso: dopo aver affrontato il diritto del consumatore alla sostituzione, A.E.C.I. ritorna sulla questione e pone l’ accento sul DIRITTO ALLA RIPARAZIONE. Vediamo cosa prevede l’art. 130 del Codice del Consumo (D.Lgs 206/2005): 1) co. 3: “il consumatore può chiedere, a sua scelta, al venditore, di riparare il bene o di sostituirlo, senza spese in entrambi i casi, salvo che …

Prodotto difettoso: riparazione (art. 130 Codice del Consumo). Leggi altro »

A.E.C.I. chiarisce cosa prevede la legge. Possibile che una delle norme più utili ed importanti che disciplina il rapporto tra consumatori e professionisti, non sia da questi ultimi conosciuta? Eppure si direbbe che sia proprio così, a detta delle continue richieste di assistenza che arrivano ad A.E.C.I.: numerosi venditori continuano a negare la sostituzione del prodotto difettoso acquistato poco …

Mobili difettosi. Ecco cosa fare. Leggi altro »

Recus, Serfin 97 SRL , GERI, sono tra le più conosciute tra le società per il recupero del credito. Ma cosa possono e, soprattutto, cosa non possono fare le società per il recupero del credito? A.E.C.I. | ASSOCIAZIONE EUROPEA CONSUMATORI INDIPENDENTI riceve numerose segnalazioni da parte di consumatori ed utenti totalmente esasperati da vere e …

Lettera recupero crediti. Cosa fare. Leggi altro »

L’emergenza sanitaria causata dal Covid-19, ha portato ad un aumento dell’utilizzo dei canali digitali che, seppur utili, hanno contribuito ad esporre gli utenti a maggiori rischi. Infatti, i comportamenti fraudolenti si sono intensificati e “rinnovati” tanto che la nostra Associazione sta ricevendo diverse segnalazioni di sms truffa, inviati sui cellulari degli utenti, con il seguente …

Mancato pagamento bolletta. Attenzione agli sms truffa. Eni avvisa gli utenti. Leggi altro »

La nostra Associazione di Consumatori ha ottenuto, in via conciliativa, la condanna dell’operatore Vodafone a risarcire un nostro associato di ben 1.980€ per continui disservizi sulla linea telefonica per cavi penzolanti posti, dall’operatore, sulla facciata dell’abitazione dell’utente. La nota vicenda si apre nel lontano 2019 quando, un cittadino, si rivolge a noi per continui isolamenti …

Disservizi utenza. Vodafone condannata a rimborsare 1.980€ a socio AECI. Leggi altro »

Presso la nostra sede, è ora possibile per i cittadini-lavoratori effettuare conciliazioni di lavoro in sede sindacale. La Conciliazione in sede sindacale è il tentativo di mettere fine ad una lite sorta tra lavoratore e datore di lavoro, senza bisogno di alcuna causa. Per chi volesse avere informazioni o assistenza per le Conciliazioni in sede Sindacale può venirci a …

A.E.C.I. Castelli Romani sede di conciliazione sindacale. Leggi altro »

Le nuove modalità di sicurezza che prevedono l’accesso a due fattori, volute dalla Comunità Europea ha costretto i truffatori ad attivare modalità alternative per continuare con le truffe. LE NUOVE MODALITA’ DI PHISHING. L’ostacolo più grande, per il truffatore, è avere il codice token che autorizza l’operazione bancaria. Il truffatore conosce già molto del possibile …

Nuove truffe bancarie. Il nuovo phishing e come difendersi. Leggi altro »

E’ conforme ai principi costituzionali la riduzione unilaterale dei tassi di interesse sui Buoni Postali Fruttiferi sottoscritti prima del 1° luglio 1986. Lo ha ribadito la Corte costituzionale con la sentenza n. 26 depositata il 20 febbraio 2020, in cui è stata chiamata a pronunciarsi sulla legittimità dell’articolo 173 del Dpr 29 marzo 1973, n. …

La corte costituzionale si pronuncia sui buoni fruttiferi postali. Leggi altro »