Come si legge una cartella esattoriale.

Condividi

Share on facebook
Share on linkedin
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email

Come si legge una cartella esattoriale.

A tutti è capitato di ricevere una cartella esattoriale e di sentirsi un po’ confusi nel leggerla soprattutto perchè esistono diverse tipologie. Solo per citare alcuni esempi di Cartelle Esattoriali: Irpef, Iva, Ires, Irap, canone Rai, imposta di bollo, imposta di registro, imposta ipotecaria, contributi per camera commercio, cartelle per multe stradali, sanzioni amministrative, contributi previdenziali Inps, contributi assistenziali Inail, Imu, Tasi, Tari.

Cartelle Esattoriali on line.

Dal sito dell’Agenzia delle Entrate Riscossione è possibile, per il cittadino verificare lo stato delle cartelle esattoriali anche alla luce delle eventuali proroghe o delle sospensioni per il  COVID. Una volta ricevuta o scaricata la cartella esattoriale è necessario comprenderla.

Si può arrivare al punto che c’è il rischio di non essere più in grado di individuare e selezionare gli elementi essenziali e fondamentali, che permettono di individuare con certezza l’ente creditore, il tributo e la somma totale richiesta. Elementi fondamentali della cartella esattoriale per capire, innanzitutto, se la richiesta è legittima o la somma, per esempio, è già stata pagata.

GUIDA LETTURA CARTELLA ESATTORIALE

In allegato questo utile approfondimento che riassume i punti salienti e le principali informazioni.

https://www.aecilazio.it/wp-content/uploads/2021/05/COME-SI-LEGGE-UNA-CARTELLA-ESATTORIALE.pdf

Se avete ricevuto una cartella esattoriale ed avete bisogno di informazioni o assistenza di seguito i nostri recapiti per contattarci.

Lo studio della vostra posizione debitoria è GRATUITO e senza impegno.

ASSOCIAZIONE EUROPEA CONSUMATORI INDIPENDENTI

 A.E.C.I. CASTELLI ROMANI

Via Nettunense n. 217  –  00041 Albano Laziale (RM)

TEL.: 0693376780

Email: castelliromani@euroconsumatori.eu

SITO WEB: www.aecicastelliromani.it

Richiedi informazioni