Approvata la delibera regionale per la regolarizzazione delle occupazioni delle case popolari.

Condividi

Share on facebook
Share on linkedin
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email

La Giunta Regionale del Lazio ha approvato la delibera che dà attuazione alla sanatoria per le famiglie che hanno occupato una casa popolare.

La richiesta di regolarizzazione dovrà essere inviata al Comune dove è ubicato l’alloggio e all’ATER di competenza a partire dal 1 settembre 2020 al 27 febbraio 2021. Potrà essere inviata direttamente dall’interessato, tramite raccomandata o PEC.

Gli inquilini dovranno dimostrare di aver occupato l’alloggio prima del 23 maggio 2014, data di approvazione della cosiddetta Legge Lupi che impedisce agli occupanti di ottenere la residenza e la regolarizzazione.

Per provarlo i diretti interessati dovranno allegare un documento come il certificato di residenza o il verbale della polizia locale.

Altro elemento determinante sarà il reddito che non dovrà essere superiore ai limiti di decadenza per l’edilizia residenziale pubblica.

Inoltre, il dichiarante non deve essere proprietario di immobili con un valore superiore ai 100 mila euro sull’intero territorio nazionale, non deve aver avuto in assegnazione alloggi realizzati con contributi pubblici o aver realizzato abusi all’interno dell’immobile abitato senza titolo.

Non sarà possibile sanare se, in seguito a verifica da parte degli enti  gestori, risulterà che l’alloggio occupato è stato sottratto ad un legittimo assegnatario.

Le istruttorie dovranno concludersi entro 12 mesi dalla ricezione della domanda inviata; Comuni e Ater trasmetteranno alla Regione, con cadenza semestrale, l’elenco delle richieste ricevute.

Per gli occupanti di alloggi dopo il 23 maggio 2014 è possibile restare in casa facendo domanda e aspettando in graduatoria, purchè l’assegnazione avvenga entro due anni dall’ammissione oppure di differire i termini di rilascio dell’alloggio, a patto che vivano in condizioni di disagio grave (invalidi, anziani) o siano seguiti da servizi sociali.

Per qualsiasi ulteriore chiarimento, o richiesta di assistenza  nell’invio della domanda, scriveteci a:

Associazione Europea Consumatori Indipendenti

A.E.C.I. CASTELLI ROMANI

Via Nettunense n. 217 – Albano Laziale (RM)

Tel. 0693376780

Sito web: www.aecicastelliromani.it

Richiedi informazioni