Altra vittoria per i consumatori: Tim e Wind condannate a risarcire 1.400€ a socio AECI.

Condividi

Share on facebook
Share on linkedin
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email

Si è conclusa, finalmente, l’odissea di un nostro associato a cui gli operatori telefonici hanno creato non pochi disagi.

Ma andiamo con ordine. L’utente, già cliente Tim, si ritrova improvvisamente senza la linea telefonica, senza internet e senza poter attivare l’allarme di casa collegato alla linea.

Dopo numerosi solleciti per la riattivazione della linea e vari sopralluoghi in loco, Tim invia all’utente un preventivo di 940,00€ necessario ad effettuare lavori di manutenzione a cavi e pozzetti, che portano la linea all’abitazione.

L’utente, incredulo a tale richiesta, passa a Wind che non riesce ad attivare la linea e manda in “ko” la richiesta di migrazione.

Esasperato e da un anno senza linea, si rivolge al nostro sportello per essere assistito sia in merito alla richiesta di riattivazione, sia in merito alla contestazione del preventivo emesso dai tecnici Tim, i quali asserivano che i lavori di manutenzione dovessero essere pagati dal cliente.

In merito a ciò esiste una esplicita delibera, a favore del consumatore, che prevede che i lavori di manutenzione non debbano gravare sull’utente finale. Diversamente, le compagnie tendono sempre a far pagare i costi al consumatore.

Dopo mesi di battaglia, la nostra Associazione di Consumatori ha ottenuto la riattivazione della linea, l’annullamento del preventivo emesso a carico del nostro associato (di 940,00€) ed un indennizzo di ben 1.400€ per disservizi, ritardi e disagi subiti.

La regola che vige è sempre la stessa: gli operatori cercano di far gravare i loro costi sugli utenti che, se non adeguatamente informati e tutelati, rischiano di pagare somme non dovute ad operatori scorretti e brutali.

Se hai problemi con il tuo operatore telefonico, puoi rivolgerti a noi per far applicare la legge ed essere difeso da esperti del settore a 360°.

A.E.C.I. Castelli Romani, tutela del consumatore a 360°

A.E.C.I. Castelli Romani

Associazione Europea Consumatori Indipendenti

Via Nettunense n. 217 – 00041  Albano Laziale (RM)

Tel. 0693376780

Sito web: www.aecicastelliromani.it

Richiedi informazioni