Come effettuare reclamo alla compagnia assicuratrice.

Condividi

Share on facebook
Share on linkedin
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email

I principali motivi di contenzioso, riguardano i tempi di definizione dei sinistri e, più in generale, il servizio di liquidazione reso, oltre a controversie sull’attribuzione della responsabilità e sulla valutazione e quantificazione dei danni. Tra le principali cause di reclamo del comparto vita ricorrono invece problematiche connesse alla liquidazione delle prestazioni (ritardi nel pagamento o errori nei conteggi) ed ai comportamenti della rete di vendita, non sempre improntati alla correttezza ed al perseguimento del miglior interesse del Cliente. Sono queste le voci più importanti nelle lista dei reclami che gli Assicurati presentano puntualmente alle loro Compagnie Assicurative.

CHI PUO’ PRESENTARE UN RECLAMO: possono presentare reclamo il contraente, l’assicurato, il beneficiario di un contratto di assicurazione o il danneggiato, oltre alle Associazioni dei Consumatori.

CHE COSA SI INTENDE PER RECLAMO: si intende una dichiarazione di insoddisfazione presentata per iscritto nei confronti di una Compagnia, relativa ad un contratto o ad un servizio assicurativo per tutti i rami assicurativi. Non sono invece considerati reclami le richieste di informazioni o di chiarimenti, le richieste di assistenza e le richieste di risarcimento danni o di esecuzione del contratto. Per questo genere di richieste si utilizzano, infatti, altri canali di contatto.

A CHI PRESENTARE UN RECLAMO: il reclamo deve essere presentato all’UFFICIO RECLAMI della Compagnia. I riferimenti sono contenuti per legge nelle condizioni di polizza o DIP o SET INFORMATIVO, che deve essere consegnato obbligatoriamente al contraente alla voce “come presentare reclamo e risolvere le controversie”.

 COME SI PRESENTA UN RECLAMO ALLA COMPAGNIA ASSICURATIVA: ciascuna Compagnia può prevedere una diversa procedura per inviare un reclamo ma, in genere, i sistemi adottati non si discostano di molto. I reclami devono essere inoltrati per iscritto, a mezzo raccomandata A/R, fax, e-mail e PEC. Oppure compilando un forum sul sito web della Compagnia stessa, quando disponibile. Il reclamo deve contenere: nome, cognome ed indirizzo del reclamante, con eventuale recapito telefonico; l’individuazione del soggetto, o dei soggetti, di cui si lamenta l’operato; breve ed esaustiva descrizione del motivo della lamentela; ogni documento utile a descrivere compiutamente il fatto e le relative circostanze.

COSA FA LA COMPAGNIA ASSICURATIVA QUANDO RICEVE UN RECLAMO: se l’inoltro è avvenuto correttamente con tutti i dati completi, la Compagnia assicuratrice provvede a rispondere entro e non oltre 45 giorni dalla ricezione del reclamo, così come previsto dal regolamento IVASS. Se il reclamante giudica soddisfacente la risposta, la procedura di reclamo si chiude.

Nel caso in cui, invece, il reclamante non giudichi soddisfacente la risposta o, peggio, non riceve nessun riscontro entro il tempo limite di 45 giorni, può fare reclamo all’IVASS. Se neanche l’intervento dell’IVASS porta a una conclusione positiva, prima di rivolgersi all’Autorità Giudiziaria, il reclamante può ancora cercare un accordo amichevole affidandosi ad alcuni sistemi alternativi di risoluzione delle controversie. Questi sono la mediazione, la negoziazione assistita, la conciliazione paritetica (procedura di conciliazione delle controversie RCA) e il ricorso all’arbitrato.

RECLAMO ALL’IVASS: come detto è possibile inviare un reclamo all’IVASS (a mezzo PEC tutela.consumatore@pec.ivass.it,  FAX 06/42133206, oppure a mezzo posta ordinaria IVASS – Via del Quirinale, 21 – 00187 Roma), allegando gli stessi documenti già presentati alla compagnia assicurativa, oltre ad una copia del reclamo precedentemente inviato all’impresa di assicurazione e dell’eventuale risposta. Una volta esaminato il reclamo ricevuto, l’Istituto di Vigilanza ne trasmette copia alla compagnia interessata, intimandole di fornire i chiarimenti necessari e di rispondere in modo completo e tempestivo al cliente reclamante, utilizzando un linguaggio semplice e chiaro.

A.E.C.I. CASTELLI ROMANI

Associazione Europea Consumatori Indipendenti

Via Nettunense n. 217 – 00041 Albano Laziale  (RM)

Tel. 0693376780

Sito web: www.aecicastelliromani.it

Richiedi informazioni