In questi giorni molti cittadini, residenti nei Castelli Romani, stanno ricevendo lettere da “ITALGAS” per la sostituzione dei contatori.

I nuovi contatori, chiamati “smart meters”, consentono la teletrasmissione delle letture e quindi la possibilità di effettuare tutte le operazioni ad essi collegati, da remoto.

Tale cambio è stato imposto dall’Autorità con la delibera del 27 dicembre 2013 che chiedeva di sostituire, entro la fine del 2018, minimo il 50% dei contatori.

Il nuovo obbligo, comunicato dall’ARERA con la delibera 669/2018/R/Gas, prevede di sostituire minimo l’ 85% dei contatori installati entro il 31/12/2020.

Il personale che effettuerà l’intervento sarà munito di un tesserino di riconoscimento con fotografia e con l’indicazione che opera in nome e per conto di Italgas Reti.

Il consiglio della nostra Associazione di Consumatori è quello di essere presenti al momento della sostituzione del contatore e di verificare la lettura finale. I dati dei vecchi contatori, presi in maniera scorretta, vengono trasmessi in modo strampalato ai venditori. L’utente ha solo 15 giorni di tempo dal momento della rimozione del vecchio contatore, per chiederne lo stato di misura e una verifica metrologica. Il rischio è quello di trovarsi con un bel conguaglio in bolletta.

A.E.C.I. Castelli Romani è sempre pronta ad intervenire per problemi su CONGUAGLI ESORBITANTI e MAXI BOLLETTE che verranno trasmesse dal proprio fornitore.

Per assistenza ed informazioni di seguito i nostri recapiti:

Associazione Europea Consumatori Indipendenti

A.E.C.I. CASTELLI ROMANI

Tutela del Consumatore a 360°

Tel. 0693376780

Sito web: www.aecicastelliromani.it