Incredibile successo di A.E.C.I. Castelli Romani che, grazie agli esperti del settore energetico, ha ottenuto lo storno di una fattura da 91MILA EURO inviata ad una microimpresa.

Ancora una volta la nostra Associazione di Consumatori si schiera al fianco della microimpresa e, ancora una volta, il risultato è palesemente positivo. Quasi un anno di lavoro per annullare la fattura da 91MILA EURO e far pagare all’utente il reale consumo dovuto, ovvero, circa 3000 Euro di energia elettrica.

I nostri consulenti hanno contestato l’applicazione della costante k. La costante K è il coefficiente moltiplicatore per il quale devono essere moltiplicate le eventuali grandezze, adimensionali, lette dal contatore per ottenere le grandezze dimensionali (energia attiva, energia reattiva, potenza).

Semplificando: la costante k, di fatto, è un moltiplicatore di misurazione. Se, per esempio, una fattura riporta una costante K a 25 il valore numerico di consumo viene moltiplicato per 25 volte.

Ovviamente tali misurazioni non esistono nelle utenze destinate ai consumatori, sono misure rivolte ad utenze professionali.

La nostra Associazione di Consumatori possiede però l’esperienza e la formazione per verificare, controllare e contestare l’errata applicazione della costante k.

HAI BISOGNO DI ASSISTENZA PER UNA MAXI BOLLETTA?

CONTATTA LA NOSTRA SEDE AI CASTELLI ROMANI.

Associazione Europea Consumatori Indipendenti

A.E.C.I. CASTELLI ROMANI

Tutela del Consumatore a 360°!

Tel. 06/93376780

Sito web: www.aecicastelliromani.it