“ENEL OK IMPIANTO” POLIZZA IN BOLLETTA ATTIVATA SENZA IL CONSENSO DEL CONSUMATORE.

Condividi

Share on facebook
Share on linkedin
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email

A.E.C.I. OTTIENE IL RIMBORSO DELLE SOMME VERSATE INGIUSTAMENTE.

La nostra Associazione di Consumatori ha conquistato una ennesima vittoria contro Enel Energia ottenendo il rimborso di tutte le rate versate ad Enel Energia da utenti ignari di aver attivato una polizza denominata “Enel ok impianto”.

Infatti alcuni cittadini si sono accorti dell’addebito in bolletta di rate mensili pari ad € 13.98, solo dopo aver cessato il contratto ed aver ricevuto la richiesta di saldo di tutte le rate ancora dovute (che nella maggior parte dei casi ammontavano ad oltre 160 euro).

A.E.C.I. Castelli Romani è intervenuta a sostegno dei propri associati contestando ad Enel Energia la richiesta di pagamento ed informando l’Antitrust dell’accaduto.

Enel Energia, dopo oltre 4 mesi, si è scusata con i propri clienti ed ha disposto non solo lo storno totale dell’insoluto a carico dell’utente ma anche il rimborso delle rate ingiustamente versate dagli ignari consumatori.

I CONSIGLI DI A.E.C.I.

A.E.C.I. Castelli Romani invita gli utenti a controllare sempre gli importi addebitati in bolletta prima di pagare.

COSA FARE?

Se anche tu hai ricevuto una richiesta di pagamento da Enel Energia contatta la nostra Associazione al numero 06/93376780 o scrivici a castelliromani@euroconsumatori.eu.

A.E.C.I. segue l’iter per risolvere il problema sino all’esito della pratica.

Associazione Europea Consumatori Indipendenti

Tel 06/93376780

A.E.C.I. Castelli Romani, tuteliamo il consumatore a 360°!

Richiedi informazioni